Ruba telefonini e rapina il gestore chalet, arrestato

Il titolare dello stabilimento è stato spintonato a terra dallo straniero che è stato tuttavia bloccato poco dopo
15 settembre 2014

TERAMO - I carabinieri della compagnia di Giulianova hanno arrestato per rapina impropria un 32enne marocchino, con precedenti penali, da tempo domiciliato a Giulianova. Ieri mattina, lo straniero si e' presentato allo stabilimento balneare "Serenella" dove, approfittando di un attimo di distrazione del gestore, dal registratore di cassa ha preso 200 euro. Il titolare ha cercato di fermare il rapinatore ma e' stato spintonato a terra. I carabinieri, hanno bloccato l'extracomunitario nel piazzale della stazione ferroviaria mentre tentava di salire su un pullman di linea. Oltre al denaro, il marocchino aveva tre telefoni cellulari di ultimissima generazione trafugati durante la notte all'interno dello stabilimento "La Playa" in occasione di una festa da ballo. Il 32enne africano si trova in carcere.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter