Rubano sotto l'ombrellone ma vengono acciuffate sul lungomare

Gli agenti della volante mare intervengono a Martinsicuro dopo il furto. A Tortoreto recuperano un Jack Russel smarrito da un'anziana
14 luglio 2018

ALBA ADRIATICA - L'utilità e la efficacia di un presidio di polizia in un luogo tanto affollato come la costa nord teramana si misurano anche con un furto soperto in pochi minuti con la denuncia degli autori e il ritrovamento di un animale di affezione. E' quanto accaduto ieri a Martinsicuro e a Tortoreto, dove gli equipaggi della Volante mare con l'ausilio del Reparto prevenzione crimine di Pescara hanno individuato e denunciato due donne, una 40enne di Controguerra e una 50enne di Lanciano, per aver rubato sotto l'ombrellone dello chalet Casablanca, il cellulare e 10 euro dal portafogli di una bagnante. La vittima del furto, in quel momento in acqua con la figlia, si era accorta dei movimenti sospetti di due donne nei pressi del suo ombrellone e ha chiesto l'intervento della polizia. La sua descrizione ha permesso di rintracciare facilmente le due, sul lungomare a poca distanza, con ancora indosso la refurtiva. A Tortoreto l'intervento degli agenti ha reso felice un'anziana donna, in apprensione per aver smarrito il suo cane, un esemplare di Jack Russel: sono stati i poliziotti a individuare il 'ricercato' che vagava senza guinzaglio sul lungomare. Hanno avvicinato l'animae e hanno atteso l'arrivo della padrona.

Voto medio (3 voti; 3.67)
Vota:
counter