Rubarono corone d'oro in una chiesa nel Foggiano: denunciati due teramani

Il colpo nel gennaio scorso a Panni. Ma utilizzarono la macchina di uno di loro poi incidentata: tardiva la denuncia di furto del mezzo
28 giugno 2019

TERAMO - Un 40enne di Martinsicuro è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Panni, in provincia di Foggia, quale responsabile del furto sacrilego di alcune corone d'oro dalla locale chiesa di Santa Maria Assunta. Il furto fu denunciato lo scorso 29 gennaio nel centro pugliese: qualcuno si era introdotto nella chiesa dopo aver forzato una finestra della sacrestia e aveva rubato gli ogeti sacri in oro che venivano usati per incoronare la statua della Madonna del Bosco, protettrice del paese di Panni e dei suoi abitanti, la cui festività si celebra ogni anno il 25 giugno. A identificare il teramano i carabinieri sono giunti attraverso la macchina utilizzata per la scorreria, rinvenuta alle porte della cittadina, abbandonata dai fuggitivi dopo essere rimasti coinvolti in una uscita di strada che aveva danneggiato il mezzo. Tardivamente, infatti, il proprietario dell'autovettura ne aveva denunciato il furto (alla stazione dei carabinieri di Martinsicuro), temendo, come poi è stato, che gli investigatori potessero arrivare fino a lui come complice della scorribanda. I carabinieri hanno infatti denunciato anche lui - un 42enne di Teramo - per simulazione di reato.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter