Schianto all'alba vicino al casello di Roseto, muore una giovane madre FOTO

L'incidente frontale tra una Punto e un Suv Hyundai. Forse un colpo di sonno all'origine dello scontro. La vittima lascia tre bambini
06 ottobre 2017

ROSETO - Schianto mortale questa mattina poco dopo le 6.30 lungo la statale 150, in prossimità della svincolo di Roseto dell'autostrada A14. Nel frontale tra  una Fiat Punto - che viaggiava in direzione Montorio - e una Hyundai Tucson, ad avere la peggio è stata una donna di 39 anni di Castellalto, Cinzia de Sanctis, deceduta sul colpo. Non si conoscono al momento le cause che hanno provocato l'incidente, al vaglio degli agenti della Polizia stradale di Teramo, diretti dal comandante Pietro Primi e coordinati dal sostituto commissario Antonio Bernardi, ma è probabile che la donna, che rientrava dalla notte trascorsa al lavoro in nel'azienda Rolli di Roseto, abbia avuto un colpo di sonno: secondo le prime testimonianze la Punto avrebbe invaso infatti la corsia opposta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Roseto: i pompieri hanno dovuto utilizzare le cesoie idrauliche per estrarre il corpo della povera donna dall'abitacolo ridotto a un ammasso di lamiere. Il personale del 118: quest'ultimo però ha potuto soltanto constatare il decesso della giovane. Il conducente del Suv, un 53enne, è stato trasferito in ambulanza all'ospedale Mazzini di Teramo le sue condizioni non sono gravi. La vittima viveva a Castellalto e lascia tre bambini.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter