Scritte offensive contro sindacalista TeAm, insorge la Cgil di Teramo

«Atto indegno» viene definito dalla Camera del lavoro, che chiede alla magistratura di non sottovalutare il gesto intimidatorio
05 ottobre 2017

TERAMO - «L'attacco a un sindacalista è un attacco al sindacalismo democratico e libero»: è dura la reazione della Camera del lavoro di Teramo contro il gesto minatorio e offensivo rivolto a un rappresentante sindacale della Teramo Ambiente, una scritta offensiva contro di lui, disegnata sul cancello di una proprietà privata. «Atto indegno», viene definito dalla Funzione pubblica e da tutta la Cgil, che esprimono solidarietà e vicinanza al proprio rappresentante. «Tale atto vigliacco non può passare sotto silenzio e la Cgil, come ha sempre fatto, in tutte le forme e sedi opportune difenderà la libertà e la democrazia nei posti di lavoro, così come hanno insegnato tutti coloro che hanno immolato la propria vita, per la causa dei lavoratori», con l'invito alla magistratura a «nonsottovalutare quanto è accaduto a tutela di tutto il mondo del sindacalismo democratico e libero».

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter
Loading...