Sensi unici e nuove piste ciclopedonali domani in Commissione

In Comune si accelera la discussione sul Piano urbano del traffico: l'obiettivo è l'approvazione entro marzo
25 febbraio 2016

TERAMO - Il nuovo senso unico in circonvallazione Spalato, da molti residenti richiesto come necessario e urgente, e quello più avversato su viale Cavour, saranno tra i temi in discussione domani sul tavolo della Commissione Traffico comunale presieduta da Alberto Covelli. L’iter procedurale dello strumento urbanistico che organizza la mobilità urbana è in fase di limatura conclusiva da parte delle forze consiliari e dovrebbe approdare alla approvazione del consiglio comunale entro la prossima Pasqua, ovvero entro la fine del mese di marzo. Allegato al Put, le cui novità saranno portate alla conoscenza anche delle forze di opposizione dopo la prima valutazione effettuata dalla maggioranza, ci sono anche le schede che riguardano la cosiddetta mobilità lenta, quelle riservata ai pedoni e ai ciclisti. E’ intenzione dell’esecutivo cittadino infatti di dare una decisa accelerazione all’approvazione anche del progetto di piste ciclopedonali, non obbligatorio secondo la normativa, ma che completerebbero quella programmazione dello sviluppo locale, previsto nell’ambito del piano “Teramo città del pedone e della bicicletta” che tanto piace all’amministrazione comunale. Le piste dovrebbero collegare al centro cittadino non solo i quartieri come Colleparco, Villa Mosca e Colleatterrato - in questo ultimo caso su suggerimenti raccolti dai residenti stessi - ma in particolare un tracciato dovrebbe portare in sella a una bicicletta fino alla frazione più popolosa di San Nicolò, quale naturale prosecuzione dell’anello dei lungofiume. E’ infatti intenzione dell’amministrazione comunale sfruttare il finanziamento di 3,5 milioni di euro, attraverso fondi europei, che la Regione nelle linee guida in elaborazione ha individuato per la mobilità sostenibile nel capoluogo teramano.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter