Sfascio a fuoco: ordinanza con divieti cautelativi del sindaco Angelini

A Sant'Egidio rogo spento ma si valutano le eventuali ricadute ambientali. Si controlla un'area fino a un chilometro di distanza
02 agosto 2018

SANT'EGIDIO - A seguito dell'incendio dell'impianto di autodemolizione che ha parzialmente distrutto un'rea di circa 500 metri, nella contrada di Paolantonio, il sindaco Rando Angelini, a scopo precauzionale, ha emesso una ordinanza che riguarda la zona circostante a quella interessata dall'incendio, in un raggio di un chilometro di distanza. L'ordinanza vieta la raccolta e il consumo dei prodotti ortofrutticoli coltivati; impone il mantenimento degli animali da cortile in stabulazione chiusa, il divieto di pascolo degli animali, il divieto di raccolta ed utilizzo dei foraggi freschi per l’alimentazione degli animali provenienti dall’area interessata eventualmente esposti alla ricaduta dei residui da combustione.

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter