Slitta a giugno l'apertura di Zara al Centro commerciale. Intanto è caccia alle assunzioni: il gruppo Inditex assume diverse figure

I lavori sull'area espositiva di 3.500 metri quadrati ex Oviesse procedono ma serve altro tempo
16 marzo 2018

TERAMO - Slitta ai primi di giugno l'apertura del tanto atteso store Zara al Centro commerciale Gran Sasso di Piano d'Accio. I lavori avviati all'interno dei locali che ospitavano Oviesse, su una superficie di oltre 3.500 metri quadrati, procedono spediti ma c'è bisogno di altro tempo per sistemare la grande area espositiva del marchio di proprietà degli spagnoli della Inditex. L'apertura prevista per Pasqua dunque salta ma alla direzione del Gran Sasso sono sicuri che l'arrivo di questo marchio porterà sicuramente un sensibile incremento di affari, al punto da rinforzare l'organizzazione anche logistica del centro commerciale. Se cresce l'attesa per l'apertura cresce anche quella per la possibilità di sbocvchi occupazionali. La multinazione proprietaria di otto brand dell'abbigliamento (oltre a Zara anche Massimo Dutti, Stradivarius, Oysho, Zara Home, Uterqüe, Bershka e Pull&Bear, questi ultimi due presenti nello stesso grande centro shopping di Piano d'Accio), ha già avviato la ricerca di personale. Sul proprio sito e sui principali hub internet delle offerte di lavoro, sono pubblicate le modalità  per partecipare alle seleziono per un impiego a tempo indeterminato. Zara cerca non solo addetti alla vendita, ma anche per un manager del punto vendita e di un vice responsabile, oltre che un visual merchandiser, ai quali viene richiesta una esperienza variabile nel settore tra uno e tre anni. Anche nel negozio Pull&Bear si cerca un responsabile di reparto.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter