Soccorso ad ostacoli per il 118 tra le bancarelle del corso San Giorgio

L'intervento sanitario per un malore in un negozio in pieno mercato ambulante ripropone una problematica da sempre ignorata
23 marzo 2019

TERAMO - Soccorso in pieno mercato settimanale questa mattina lungo corso San Giorgio, con auto medica e ambulanza che hanno dovuto faticare non poco per farsi strada tra i passanti e nell'angusto passaggio lasciato libero tra le bancarelle. E' successo attorno alle 11:30, forse nel momento della mattinata del sabato in cui c'è il maggior afflusso di visitatori al mercato. L'intervento del personale sanitario del 118 era stato richiesto per la cliente di un negozio del corso che aveva avuto un malore con mancamento: per fortuna niente di grave dal punto di vista clinico, con il soccorso che è andato a buon fine (i mezzi del 118 sono riusciti poi ad 'uscire' verso via Vinciguerra secondo il senso di marcia, ma la situazione ha riproposto il problema della convivenza tra il mercato in una sede del genere e il caso di emergenza. Se si fosse trattato di un codice rosso, dove la tempestività è elemento fondamentale per la buona riuscita dell'intervento, la difficoltà di raggiungere il luogo della richiesta di soccorso non avreebbe aiutato. E il soccorso di questa mattina ha riguardato, in fin dei conti, la porzione di mercato dove c'è paradossalmente più spazio per il transito dei mezzi del 118 e delle forze dell'ordine: impossibile dire la stessa cosa per corso de' Michetti o corso Cerulli. La problematica, vecchia e tante volte discussa, va sicuramente approfondita con urgenza da parte degli orgni preposti.

Voto medio (2 voti; 4.00)
Vota:
counter