Sull'asse Civitella-Napoli, il saggista Paolo Mieli e il sindaco partenopeo De Magistris ospiti della città fortezza

Il 18 ottobre nella sala consiliare importante appuntamento culturale curato da Greta Salve e moderato da Primo Di Nicola
11 ottobre 2017

TERAMO - Il 18 ottobre saranno ospiti di Civitella del Tronto lo storico e saggista Paolo Mieli, cittadino onorario della città fortezza ed il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, impegnati in una conversazione dal titolo “Il territorio che non si arrende” (Dal Risorgimento alla rinascita. Napoli e Civitella a confronto). Civitella è stata per secoli sentinella dei confini settentrionali del Regno di Napoli e delle due Sicilie, tanto da risultare l’ultima roccaforte borbonica che ha resistito ai Savoia fin dopo la costituzione dello stato unitario. Da questo storico trait d’union, che accomuna Napoli e Civitella, prenderà avvio la conversazione tra i due illustri ospiti, anche attraverso l’esplorazione dei rispettivi saggi: Il caos italiano di Paolo Mieli e La città ribelle di Luigi de Magistris. L’incontro curato da Greta Salve, moderato da Primo di Nicola e realizzato con il sostegno della Fondazione Tercas, si terrà il 18 ottobre a Civitella del Tronto nella Sala consiliare del Comune alle 18, con ingresso libero.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter