Teramo-mare, saranno eliminati i materiali che provocano la deviazione del Tordino

La Provincia approva i progetti esecutivi per gli interventi anche sul torrente Vibrata
04 marzo 2015

TERAMO - La Provincia di Teramo ha approvato i progetti esecutivi per intervenire con urgenza sugli alvei di due fiumi il Tordino e il Vibrata. Con oltre 133mila euro di economia di spesa di precedente interventi, si potrà intervenire sul Tordino nei pressi del ponte di proprietà del Nucleo per lo sviluppo del Consorzio industriale prima della Teramo-Mare: sarà eliminato l'accumulo di materiali al centro del letto del fiume che provocherebbe la deviazione del corso dell'acqua con un pericoloso angolo di incidenza verso la carreggiata stradale, più volte minacciata dall'erosione dell'acqua. Si procederà dunque con la risagomatura dell’alveo mediante il ripristino di un’adeguata sezione idraulica. L'intervento sul Torrente Vibrata ha un impegno di spesa di 103mila euro e prevede, nella zona tra l'ex mattatoio e il depuratore di Sant0Egidio alla Vibrata, la realizzazione di un muro di contenimento in gabbionate per il consolidamento e il ripristino di un'argine danneggiato da fenomeni franosi.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter