Torna l'apprensione per l'acqua, la Ruzzo: «Non bevete dai rubinetti». Assalto ai negozi SCUOLE CHIUSE INTERVISTA PRESIDENTE FORLINI

Il Sian della Asl dispone il blocco delle captazioni alle sorgenti tra Casale San Nicola e Fano a Corno
09 maggio 2017

TERAMO - Torna nel Teramano l'apprensione per la qualità dell'acqua che sgorga dai rubinetti delle abitazioni e che proviene dai pozzetti di captazione del Gran Sasso. Il Ruzzo ha da poco annunciato la raccomandazione a usare l'acqua dei rubinetti solo per fini igienici e non per uso potabile. L'acquedotto ha infatti bloccato la captazione su ordine del Sian della Asl di Teramo e questo in breve tempo coinvolgerà ben 32 comuni della rete Ruzzo alle prese con una evidente riduzione della portata d'acqua, fino alla disalimentazione. Il potabilizzatore di Montorio, utilizzato in emergenza in questi casi, infatti, ha bisogno delle autorizzazioni per essere messo in servizio e soprattutto dell'intervento tecnico necessario.
La notizia ha fatto il giro della provincia e sta facendo letteralmente impazzire i social e il web in generale. Il tam tam sulle disposizioni ha raggiunto prima le famiglie che i media, accompagnato come accade spesso in questi casi, da notizie confuse e poco rassicuranti. Già i supermercati sono presi d'assalto per i rifornimenti di acqua minerale e i centralini per avere chiarimenti. 
Il Sian ha disposto l'uso solo per uso igienici perchè è stata rilevata acqua non conforme «per odore e sapore non accettabili». I prelievi non conformi sono stati rilevati in tre punti: Casale San Nicola (Lab INFN), Casale San Nicola (sbarramento dx e sx), Fano a Corno (Fontanino bivio per Cerchiara). La precauzione dunque, oltre alla messa a scarico dell'acqua, è quella di non usare l'acqua dei rubinetti per uso potabile, fino a nuova risultanze delle ulteriori analisi.

AGGIORNAMENTO: DOMAMI A TERAMO SCUOLE CHIUSE. Intanto il vicesindaco Mirella Marchese ha sentito il prefetto e ha deciso di chiudere per domani, a Teramo, le scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili.

Ecco dove il mancato approvvigionamento dalle sorgenti del Gran Sasso provocherà la progressiva disalimentazione delle utenze nei seguenti comuni:

  • ALBA ADRIATICA
  • ANCARANO
  • BASCIANO
  • BELLANTE
  • CAMPLI
  • CANZANO
  • CASTELLALTO
  • CASTELLI
  • CIVITELLA DEL TRONTO
  • COLLEDARA
  • COLONNELLA
  • CONTROGUERRA
  • CORROPOLI
  • GIULIANOVA
  • MARTINSICURO
  • MONTORIO AL VOMANO
  • MORRO D'ORO
  • MOSCIANO
  • NERETO
  • NOTARESCO
  • PENNA S'ANDREA (Val Vomano)
  • ROSETO
  • SANT'OMERO
  • SANT'EGIDIO
  • TERAMO
  • TORANO NUOVO
  • TORRICELLA SICURA (Capoluogo e Bivio S.Chiara)
  • TORTORETO
  • TOSSICIA
  • VALLE CASTELLANA
  • ISOLA DEL GRAN SASSO
  • PINETO
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • Guglielmo Famoso
    Scritto il 10 maggio 2017 alle ore 07:32:00
    Mi sembra che non è la prima volta che si verificano inconvenienti simili per colpa del laboratorio di INFN, a questo punto mi sorge spontanea la domanda o mandiamo via tutti dall'Abruzzo o chiudiamo il laboratorio in considerazione dei danni che sta provocando.
  • Domenico
    Scritto il 09 maggio 2017 alle ore 22:33:00
    Senza parole
Loading...