Tra critiche e diserzioni Giochi senza Frontiere torna in piazza

Giovedì prossimo 120 partecipanti di 12 team si sfideranno a piazza Martiri della Libertà alle 21
09 luglio 2016

TERAMO - Dopo due anni di silenzio, nonostante le polemiche degli ultimi giorni riguardo il mancato decespugliamento nelle zone di Monticelli e Varano che ha portato le due comunità a decidere di disertare la kermesse, 'Giochi senza frontiere', la manifestazione di giochi popolari che vede in competizione i quartieri e le frazioni, torna in piazza Martiri della Libertà. L’iniziativa, promossa con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura e dell’Assessorato allo Sport del Comune di Teramo in collaborazione con la Fondazione Tercas, è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, con l’assessore Roberto Canzio e gli organizzatori dei giochi, Giuliano Rossi e Vincenzo Cordoni, del 'Club Interamnia'. L’appuntamento è per giovedì prossimo, alle 21. Saranno 12 le squadre in competizione in questa decima edizione. Castagneto, Collatterrato Alto, Colleparco, Frondarola, Nepezzano, Piano D’Accio, Piano della Lenta, Scapriano, insieme ad un gruppo dell’UniTe e al team di Villa Vomano-Sardinara. Nel corso della serata le squadre delle frazioni si sfideranno in gare di velocità e destrezza proposte dai tre giochi in programma: ‘Mi scappa la pipì’, ‘Il gommista’, e ‘Alza la pallina’. La manifestazione si concluderà, come di consuetudine, con un gioco a sorpresa. «Tra polemiche varie – ha detto l'assessore Canzio -, i Giochi senza Frontiere ci saranno. Mi dispiace solo che questa situazione finisca per penalizzare la manifestazione e i 120 atleti che parteciperanno. Sono molto soddisfatto che dopo due anni di silenzio siamo riusciti a riorganizzare la manifestazione, che ha come protagonisti i cittadini. A Teramo siamo circa 54mila abitanti, se invece di perderci in critiche e polemiche sterili uniamo le nostre idee riusciremo a fare qualcosa di importante». «Siamo in debito nei confronti degli abitanti delle frazioni – ha puntualizzato il sindaco Brucchi – ma abbiamo tempo per recuperare. Voglio dimostrare che teniamo al vostro territorio». Tra le novità dell’iniziativa ci sarà la partecipazione del comico teramano ‘Stellina’.

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter