Traforo, Strada dei Parchi 'gela' gli entusiasmi: "Non ancora risolto il nodo delle responsabilità, la chiusura non è stata revocata"

Resta il rischio che domenica i tunnel del Gran Sasso vengano vietati al transito nonostante le rassicurazioni e gli annunci del Ministero delle Infrastrutture
16 maggio 2019

TERAMO - "Strada dei Parchi non ha revocto la decisione di chiusura del Traforo sull'A24, perché non è ancora risolto il nodo della responsabilità in ordine ai rischi di inquinamento dell'acquifero del Gran Sasso con le gallerie aperte al traffico. Non c'è ancora intesa su come si possa sollevare la società dal rischio di reiterazione del reato". E' questa la nota che la concessionaria dell'autostrada A24 ha emesso in mattinata e che arriva a gelare gli entusiasmi di chi troppo presto forse aveva cantato vittoria, vedi Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La questione resta appesa e la data del 19 maggio, domenica prossima si avvicina. All'annuncio dato dal ministro Danilo Toninelli e dai suoi dirigenti con una nota stampa non è stata seguita dagli atti necessari e propedeutici a mettere in condizione Strada dei Parchi di ritirare la decisione di chiudere il tunnel.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter