Un'assemblea pubblica per illustrare alla Val Vibrata il nuovo tracciato della Sp259

Catarra incontra i cittadini giovedì a Garrufo
04 febbraio 2014

TERAMO - Il nuovo tracciato della 259 (è in gara d’appalto il secondo tratto ed è stato rimesso lo studio definitivo del terzo) sarà illustrato ai residenti della Val Vibrata nel corso di un’assemblea pubblica organizzata per giovedì 6 febbraio dal consigliere provinciale Adriano Di Battista e alla quale parteciperanno il presidente Valter Catarra e l’ex assessore Elicio Romandini. L’incontro si svolgerà nella sala Trilussa di Garrufo di Sant’Omero e avrà inizio alle 20.30. La cittadina di Nereto è interessata al secondo stralcio del progetto di adeguamento della 259 (il terzo e ultimo interverrà sul tracciato nei comuni di Corropoli, Sant’Omero e Alba Adriatica) e il progetto prevede la realizzazione di una variante all’altezza del cimitero con l’obiettivo di evitare l’attraversamento del centro abitato. Per il terzo e ultimo stralcio della 259 è pronto il progetto definitivo: sarà presto approvato in Giunta e dopo l’avvio delle procedure di esproprio si potrà redigere l’esecutivo. L’opera dovrebbe andare in gara entro l’estate. Il definitivo prevede la realizzazione di alcune rotonde a Sant’Omero e Corropoli e all’incrocio con Via Ascolana ad Alba Adriatica. Ci sono poi i lavori di allargamento della sede stradale per tutto il tracciato

Tags: sp259
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter