Un "giallo" aiuta i giovani a capire il riciclo della carta

Prodotto da Comieco e Teramo Ambiente, arriva in città lo spettacolo teatrale didattico
23 aprile 2014

TERAMO - Un 'giallo' che si sviluppa tra impianti di riciclo, cassonetti e cartiere, con indagini che si alternano a momenti didattici in cui gli attori danno indicazioni al pubblico sul corretto riciclo della carta e i vantaggi per l'ambiente. E' "Una nuova opportunità", lo spettacolo teatrale e multimediale lanciato nel marzo dello scorso anno e che ha già toccato con il suo tour in Italia una decina di città. Prodotto da Comieco, il consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, con la collaborazione del Piccolo Teatro pratico, il comune di Teramo e la Teramo Ambiente, e interpretato dall'attore Davide Colavini, approda a Teramo al Parco della Scienza martedì 29 aprile alle 9 (turno unico). Si tratta dunque di un 'giallo': qualcuno ha buttato nel cestino un vecchio romanzo poliziesco, senza sapere che il libro è legato ad una storia di cronaca nera, un notaio ucciso, un ispettore capo, una catena di sospetti. Al monologo dell’attore sul palco, Davide Colavini, fa da contrappunto una parte video - prodotta dall'Istituto Cinematografico Antonioni di Busto Arsizio con il patrocinio della Bafc Film Commission della provincia di Varese - che come in una fiction poliziesca mostrano i volti, le dichiarazioni dei protagonisti e le rivelazioni che pian piano condurranno l’ispettore alla verità. «Con orgoglio la città di Teramo e la TeAm - scrive il sindaco Brucchi - accolgono il tour, espressione di un modo moderno di presentare l’ecologia urbana e di favorire il diffondersi una consapevolezza diffusa sulla sua importanza. Anche grazie ad iniziative come questa, si aiutano i cittadini a intendere il servizio come parte integrante di una cultura comune e condivisa, in evoluzione e costante crescita. Esattamente come i risultati del riciclo».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter