Una discarica a cielo aperto vicino al deposito della TeAm

L'ennesima denuncia dell'Associazione Teramo Vivi Città
14 luglio 2015

TERAMO - Un'altra segnalazione, l'ennesima, mette in risalta l'inciviltà di chi sceglie gli anfratti del territorio per trasformarli in discariche, disfacendosi di rifiuti più o meno pericolosi, nell'assoluta sicurezza di restare impuniti. A sollecitarla è l'Associazione Teramo Vivi Città, che ha scattato questa fotografia emblematica, alle porte della città, nei pressi tra l'altro del centro operativo della Teramo Ambiente, azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti nel capoluogo. «A Teramo ci sono alcuni cittadini sempre pronti a criticare il lavoro degli operatori della TeAm dimenticando che i primi ad avere la responsabilità del degrado sono proprio alcuni concittadini sporcaccioni - scrive l'Associazione -. A pochi metri dal centro raccolta della TeAm, i soliti ignoti sporcaccioni hanno abbandonato dei rifiuti altamente inquinanti. Teramo Vivi Città invita chi commette questi atti vergognosi a riflettere sul danno che fanno all’ambiente, quindi anche a se stessi».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter