Una giornata rigenerante per chi ha scelto di fare 'cuppo' dalla chemioterapia FOTO

Centra il successo previsto il viaggio a Loreto, iniziativa del Day Hospital oncologico del Mazzini e di Genius Loci voluta dal dottor Amedeo Pancotti
13 aprile 2018

TERAMO - Amicizia, condivisione di sensazioni, confronto e rassicurazioni su ansie e problematiche: è stata condita da tutto questo, l'apprezzatissima iniziativa del Day Hospital oncologico e dell'Assocazione Genius Loci  che ripetendo la precedente di un anno fa al Santuario di San Gabriele, ha portato pazienti, medici e infermieri del reparto teramano fino al Santuario della Madonna di Loreto, nelle Marche. La comitiva, accompagnata dalla direttrice sanitaria della Asl di Teramo, Maria Mattucci e dal direttore del reparto di oncologia Amedeo Pancotti, ha vissuto una giornata diversa dalla quotidiana routine della chemioterapia, evadendo dalle pesanti problematiche che ognuno dei partecipanti affronta nella vita di tutti i giorni. Alla stessa stregua di un giovanile 'cuppo' scolastico, il fortunato slogan "Salto la chemio e me ne vado a Loreto" ha riscosso nuovamente successo e regalato a chiunque ha sposato questa iniziativa una esperienza che tornerà sicuramente utile anche nel percorso di confronto con la malattia. Plauso al consueto estro organizzativo del dottor Pancotti e della Genius Loci giunge da tutti coloro che hanno sostenuto l'iniziativa e condividono modalità e approccio nuovi nel vivere il ruolo di medici, infermier o pazienti alle prese con il Day Hospital oncologico.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...