Usr Teramo, la giunta regionale delibera il potenziamento del personale. Arriveranno anche due dirigenti

Confermate le anticipazioni fornite dal direttore Rivera all'incontro con i sindaci del cratere. Saranno 15 i tecnici in più
15 maggio 2019

TERAMO - Diventa operativo quello che il direttore facente funzioni e probabile confermato alla guida dell'Usr, Vincenzo Rivera, aveva anticipato lo scorso 2 maggio, in occasione dell'incontro in Provincia con i sindci del cratere teramano:: l'Ufficio speciale per la ricostruzione di Teramo viene strutturato al vertice e avrà nuovo personale, almeno 15 tecnici in più, utilizzando i circa 2 milioni di euro delle economie ma soprattutto perchè la Regione rinuncia ai rimborsi degli stipendi dei propri dipendenti distaccati, che equivale a circa 300mila euro all'anno di più. La giunta regionale ha infatti approvato il progetto di legge "Norme a sostegno dell'Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Abruzzo" al fine di garantire il potenziamento dell'Usr.  Un'altra delibera riguarda il nuovo assetto organizzativo che prevede oltre alla figura del direttore responsabile, anche quelle di due dirigenti a capo dei settori tecnico ed economico, mentre è stata istituita anche una nuova posizione organizzativa preposta all’assistenza giuridico-legale e previsto un consistente aumento del numero dei tecnici addetti all’istruttoria delle pratiche. Il direttore Rivera è stato autorizzato ad avvalersi della graduatoria vigente delle figure professionali di assistente tecnico risultate idonee alla selezione indetta nel corso dell’anno dalla struttura di missione per il superamento dell'emergenza di Protezione Civile (SMEA) della Regione Abruzzo. A fronte di questo saranno avviate altre procedure selettive per assumere nuovo personale a tempo determinato mediante il coinvolgimento della struttura di missione e fino alla concorrenza delle risorse disponibili per il biennio 2019-2020, i circa 2 milioni delle economie che il Presidente Marco Marsilio ha ottenuto in sede di Cabina di Coordinamento con il Commissario straordinario del Governo per la Ricostruzione tenutasi a Roma lo scorso 17 aprile.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter