Vaga a piedi lungo la Teramo-mare: bloccata dagli agenti, è fuggita da hotspot di accoglienza FOTO

Momenti di apprensione nel pomeriggio: stop al traffico per fermarla. E' una somala di 20 anni
20 aprile 2017

TERAMO - Momenti di apprensione sono stati vissuti nel pomeriggio di oggi per la presenza di una donna extracomunitaria che vagava lungo la Teramo-mare tra i caselli di Teramo ovest e Teramo est in direzione mare, portata poi in savo dagli agenti della Polizia di Stato. La donna, avvistata da numerosi automobilisti dapprima nei pressi della nuova rotonda dello svincolo della Gammarana, poi lungo la rampa di accesso di Teramo Est in direzione mare, si muoveva a piedi pericolosamente per la sua incolumità tra le due carreggiate. Diverse le segnalazioni giunte al 113: il personale della sala operativa ha inviato sul posto le volanti per cercare di intercettare la donna, che nel frattempo aveva superato lo svincolo di accesso di Cartecchio e proseguiva verso la zona del centro commerciale ma stavolta camminando contromano sulla corsia in direzione Teramo, segno evidente che aveva attraversato la doppia carreggiata della strada a scorrimento veloce. Quando gli agenti della volante l'hanno individuata ha tentato la fuga ma i poliziotti, dopo aver fermato il traffico, l'hanno bloccata e messa in posizione di sicurezza, dove non potesse essere investita dalle auto. Dagli accertamenti è emerso che si tratta di una ventenne di nazionalità somala che si è allontanata senza permesso dall'hotspot di accoglienza per migranti di Agrigento nei giorni scorsi e dove verrà ricondotta.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter