Verna sulla giunta: «E' una barzelletta, il sindaco non è libero di scegliere»

Il neo capogruppo del Pd in consiglio sorpreso dalla rimodulazione in cui ha 'pagato' solo Antonini
20 giugno 2017

TERAMO - «Ditemi che è una barzelletta. Siamo da mesi appesi ad un filo, commissario si commissario no e la soluzione finale consiste solo nel togliere il "povero" Antonini?». E' sorpreso il neo capogruppo del Partito democratico in consiglio comunale, Maurizio Verna, nell'apprendere la composizione del nuovo esecutivo di Maurizio Brucchi. Verna affida il suo caustico commento al profilo Facebook: «Questa è l'ennesima dimostrazione - scrive l'esponente Dem - che così non si va da nessuna parte: a Teramo il suo Sindaco non è libero di fare le scelte che vuole. Purtroppo. Ci saremmo aspettati tutti uno scatto di orgoglio per una nuova giunta, di qualsiasi numero, ma nuova aggiunge Verna -. Nuova nell'impegno, nella voglia e nella determinazione di risolvere i tanti problemi di Teramo, dagli sfollati, alla ricostruzione, passando per la programmazione di scuole più sicure. Invece siano tornati alla vecchia giunta meno uno. Teramo ne esce sconfitta un'altra volta».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter