Vertenza Atr, Pepe accusa l'assessore Fioretti: "Ha dimenticato questi lavoratori"

Il consigliere regionale del Pd sostiene la richiesta dei sindacati di convocare subito un tavolo istituzionale sul futuro di 150 famiglie
02 luglio 2019

COLONNELLA - “La Regione Abruzzo e l’Assessore al Lavoro, Piero Fioretti, si sono dimenticati dell’ATR Group di Colonnella e, malgrado le promesse fatte e le continue richieste dell’assemblea dei lavoratori di convocare, al più presto, un tavolo sindacale, sulla vicenda regna il silenzio più assoluto”. Queste le parole del consigliere e vice capogruppo regionale del Pd, Dino Pepe, che a distanza di pochi giorni e dopo la dura nota dei sindacati contro i vertici dell’assessorato torna a chiedere, con forza, un intervento regionale su di una vicenda che rischia di avere pesanti ripercussioni sulla Val Vibrata e l’intera provincia di Teramo.
“L’ATR Group dà lavoro a 150 famiglie e rappresenta un presidio occupazionale fondamentale per il territorio, ma malgrado ciò è dal 16 maggio - prosegue Pepe -, data dell’ultimo incontro al quale era assente proprio l’assessore Fioretti, motivo per il quale le parti decisero di aggiornarsi, che i sindacati attendono una nuova convocazione da parte dei vertici regionali. E’ passato oltre un mese e mezzo, francamente troppo e malgrado le continue lettere di sindacati e lavoratori dalla Regione Abruzzo, la stessa che aveva promesso che il tavolo si sarebbe riaggiornato prestissimo, ancora non arrivano risposte”.
I sindacati ed i lavoratori chiedono infatti un nuovo tavolo a cui prendano parte l’attuale proprietà ed anche i soggetti interessati all’acquisto della società così da poter avere un confronto in una sede istituzionale, l’assessorato al Lavoro appunto, per discutere dei rispettivi piani industriali e finanziari, richiesta ribadita anche dal consigliere Pepe.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter