Vertenza Rolli, D'Alfonso: "La Regione svolgerà il suo ruolo"

"Pronti al confronto per salvaguardare esigenze addetti e azienda"
22 giugno 2014

TERAMO - "Il valore principale di un'azienda - ha affermato D'Alfonso - è la capacità dei suoi lavoratori. Realizzeremo un confronto ragionato, paziente e rispettoso, che faccia emergere anche le esigenze della proprietà in un quadro che renda stabili anche nel futuro le garanzie per chi vi lavora, consapevoli che il valore aziendale coincide con la comunità dei lavoratori e le loro capacità". Così il presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso in un incontro pubblico, nella villa comunale di Roseto, sulle problematiche delle Industrie Rolli Alimentari spa. La direzione aziendale nei giorni scorsi aveva annunciato di voler trasformare dal prossimo primo luglio i contratti del personale da accordi di tipo industriale ad agricolo. L'operazione interessa circa 200 dipendenti e un indotto di oltre 600 stagionali. "La Regione Abruzzo - ha detto ancora D'Alfonso -, insieme agli altri livelli istituzionali, svolgerà per intero il suo ruolo anche per supportare il bisogno di aumento competitivo e produttivo dell'azienda".

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter