Vertenza Rolli: accordo raggiunto

Previste nuove assunzioni e avvio delle trattative per il rinnovo del contratto integrativo
23 maggio 2008
TERAMO - È stato raggiunto ieri, l’accordo tra l’azienda agroalimentare Rolli e i sindacati in ordine ad alcuni problemi sorti a causa delle modifiche all’orario di lavoro. La Rolli, che ha sede a Roseto, informa un comunicato, ha circa 160 dipendenti assunti a tempo indeterminato ed utilizza 800 unità per le attività di carattere stagionale. Il presidente della Provincia,Ernino D’Agostino, e il Servizio relazioni industriali dell’ente hanno avanzato una proposta di mediazione che è stata accettata dalle parti e che ora attende di essere ratificata dall’assemblea  dei lavoratori per non perdere l’efficacia dell’accordo. Per il personale assunto a tempo indeterminato la proposta ruota sull’introduzione di un nuovo orario di lavoro distribuito su cinque giorni settimanali e sull’erogazione di  un buono pasto di 5,29 euro giornalieri e di buoni pasto extra per altre quattro settimane. Aumenti, previsti dal contratto integrativo, saranno erogati per l’indennità di presenza giornaliera. Per ciò che riguarda gli stagionali, è previsto invece un aumento del premio di produzione. L’accordo prevede anche che l’azienda aumenti il personale fisso di 10-15 unità entro 18 mesi e il personale stagionale di 45-60 unità.  “Ci auguriamo –  ha dichiarato il presidente, Ernino D’Agostino – che la proposta da noi avanzata e approvata dall’ azienda e sindacati trovi il consenso dei lavoratori anche in sede assembleare. La proposta, peraltro, prevede anche nuove assunzioni e questo non può che farci sperare per il meglio data l’importanza che un’azienda con 40 anni di attività nel nostro territorio assume per l’intera comunità provinciale”.
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter