Zerocalcare alle 18 al Parco della Scienza se supera il dramma "dell'obbligo delle catene"

Cresce l'attesa per l'incontro con il noto fumettista che crea sui social la striscia "sui collegamenti che so una merda" tra l'Abruzzo e Roma
01 dicembre 2019

TERAMO - Con la sua frizzante ironia, Zerocalcare (al secolo Michele Rech) annuncia il suo arrivo a Teramo (questa sera alle 18 sarà al Parco della Scienza) a suo modo: attraverso il disegno spiega di aver drammaticamente scoperto l'obbligo delle catene, per la prima volta infatti dovrà usare la macchina per uscire dal Lazio, "perchè le sera devo tornà a Roma per forza e i collegamenti sò una merda". Con oltre 331mila follower su Fb, 131mila su Instagram, il post con il fumetto di 'collaboratore 1' preoccupata del 'viaggio' di Zc fino a Teramo, raccoglie oltre 6mila interazioni e sottolinea al mondo intero come il collegamento pubblico tra l'Abruzzo e la capitale è ancora all'epoca... romana. E l'attesa di questa sera si fa spasmodica. L'incontro è stato annunciato dallo stesso fumettista sul suo profilo: "La vita beffarda domenica mi conduce lo stesso negli abruzzi, nello specifico a Teramo. Alle 18 di domenica in un posto che risponde al pomposo nome di PARCO DELLA SCIENZAnientemeno, a Teramo, facciamo una chiacchieratona organizzata da Wide Open insieme a scienze della comunicazione dell'università di teramo". L'incontro, sostenuto dall'assessorato alla cultura del Comune di Teramo con Andrea Core, è organizzato da Wide Open coworking con la Facoltà di Scienze della Comunicazione del preside Christian Corsi.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter