Piano del Parco, come far convivere ambiente e sviluppo

La storica approvazione del documento al centro di un convegno a Castelli organizzato da Mariani (Pd)
12 luglio 2017

L'AQUILA - La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’Assessore regionale Donato Di Matteo, il  Piano del Parco Gran Sasso Monti della Laga. Il documento, atteso da ben 24 anni, rappresenta uno straordinario strumento di programmazione ed un occasione di rilancio per l’intera area del Parco. Di queste opportunità si discuterà venerdì 14 Luglio alle ore 18, in piazza Roma a Castelli: «Abbiamo voluto organizzare un convegno su questo traguardo storico raggiunto - afferma il capogruppo regionale del Pd, Sandro Mariani - per spiegare alla gente e alle amministrazioni che vivono e convivono all’interno del Parco, quali potranno essere le prospettive e le opportunità che si verranno a creare con l’approvazione di questo Piano che porterà allo sviluppo e alla valorizzazione di queste aree interne alle quali  mi sento da sempre legato». Al tavolo saranno presenti il presidente del Parco Gran Sasso Monti della Laga, Tommaso Navarra, il dirigente regionale Bruno Celupica, l’onorevole Tommaso Ginoble  e il presidente della Provincia di Teramo, Renzo Di Sabatino. Le conclusioni saranno affidate all'assessore regionale con delega ai Parchi, Donato Di Matteo.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Ultimi commenti
Loading...