Trasparenza, la Camera di commercio traccia il bilancio di attività. FOTO VIDEO

Nonostante i tagli, azione di sostegno alle imprese sempre molto attiva. Il controllo dell'Organo indipendente di valutazione
25 ottobre 2017

TERAMO - «Nonostante la riduzione dei proventi, per effetto dei tagli al diritto annuale, la Camera di commercio di Teramo ha confermato la propria operatività su alcuni fronti prioritari per le imprese, quali il supporto all'’internazionalizzazione ed al miglioramento della competitività, all'innovazione e alla digitalizzazione, il supporto alla nuove realtà imprenditoriali, l’alternanza scuola-lavoro». Lo ha sottolineto il presidente dell'Ente Camerale, Gloriano Lanciotti, presentando l'iniziativa La Giornata della Trasparenza, illustrando le iniziative di legge attraverso le quali la Camera teramana rende partecipe cittadini e imprese del pian porgammatico e delle linee strategiche di azione, così come dei risultati.
Sotto questo aspetto una funzione fondamentale di controllo di verifica dell'adesione delle attività ai dettati dell'Anac, l'Autorità anti corruzione, è svolto dall'Organismo indipendente di Valutazione, la cui responsabile è Ilaria Valentini. Negli ultimi anni è cresciuto l'impegno sui temi della promozione della legalità e della trasparenza nel mercato e la giustizia alternativa. Tra gli obiettivi principali dell’operato cameralein questo settore ci sono i controlli sulla sicurezza prodotti (prodotti elettrici e compatibilità elettromagnetica, dispositivi di protezione individuale, giocattoli, prodotti generici di cui al Codice del consumo e, in via sperimentale, lampade a LED) e in materia di metrologia legale, essenziali per garantire la correttezza delle relazioni commerciali.

    «Negli ultimi anni la programmazione e l’azione dell’Ente hanno risentito di limitazioni significative – continua il Presidente Lanciotti, a partire dalla diminuzione dei proventi, dovuti ai tagli del diritto annuale, che sono passati dai 5,9 milioni di Euro nel 2014 ai 3,5 milioni del 2016, mentre gli oneri sono scesi da 1,9 milioni di Euro a 272 mila negli stessi periodi di riferimento.

Oltre a guardare al futuro, l’Ente ha pubblicato i dati sulle attività e i servizi svolti durante lo scorso anno, nell’ottica di agire e comunicare con sempre maggiore trasparenza, come previsto dal Decreto legislativo n. 33/2013 e s,m.i., anche attraverso la realizzazione di apposite giornate informative.
Si riportano di seguenti alcuni dati registrati nell'anno passato:
17.660 le pratiche gestite dal registro delle imprese;
79 procedure fallimentari;
2.187 certificati d’origine emessi;
2.419 rilasci/rinnovi di dispositivi di firma digitale;
991 rilasci di carte tachigrafiche;
372 gli strumenti di misura verificati;
16  ispezioni in materia di sicurezza sui prodotti e n. 64 in materia di metrologia legale;
45 sequestri (strumenti per pesare, occhiali da sole, erogatori di carburanti);
3.495 effetti protestati (cambiali, assegni e tratte non accettate);
108 gli attestati di marchi e brevetti concessi.

In materia di regolazione del mercato, sono state avviate n. 210 procedure di mediazione. Da rilevare che rispetto all'anno corrente il dato é diminuito (nel 2017: n. 157) e tale diminuzione risulta giustificata dal fatto che nell'anno 2016 si é registrato un incremento “eccezionale” delle mediazioni in materia bancaria e finanziaria (hanno rappresentato il 53% delle mediazioni avviate).

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
Loading...