Al Mazzini arrivano i condizionatori nei reparti. Lavori di ristrutturazione nei 4 ospedali

A Teramo l'Utic si trasferisce al pian terreno e amplia i posti letto. A Casalena una nuova Rsa
21 maggio 2014

TERAMO - La Asl di Teramo ha dato il via a una serie di lavori di ristrutturazione e messa norma dei quattro ospedali presentando anche i lavori che, da ottobre, partiranno per la realizzazione della nuova residenza sanitaria assistenziale da 32 posti in Contrada Casalena. Al Mazzini, come spiegato dal manager Paolo Rolleri andrà la fetta più consistente degli interventi finanziato da fondi dell’ex articolo 20, per una somma di 8milioni e 253mila euro. Oltre agli impianti di climatizzazione in tutti i reparti, tra gli interventi più significativi c’è il trasferimento dell’Utic dal 3° piano al pian terreno con un significativo aumento di posti letto. Novità riguardano anche il lotto 3 che ospiterà la psichiatria e il reparto di malattie infettive con 12 nuovi posti letto. Tra gli interventi c’è inoltre un collegamento logistico più adeguato per velocizzare i tempi tra la radiologia e il pronto soccorso. Interventi per lo più di adeguamento antisismico sono previsti per l’ospedla di Atri , mentre a Giulianova da giugno arriveranno quattro nuovi posti in Utic e verrà ristrutturata intermanete la cardiologia. A Sant’Omero è stato invece predisposto l’ampliamento delle sale operatorie e nuove sale parto con vasche per la possibilità di partorire in acqua. Il manager Rolleri ha inoltre annunciato 429 assunzioni dopo l’estate, tra stabilizzazioni e nuove figure. Tra queste è previsto l’inserimento di circa 80 nuovi infermieri.

Voto medio (1 voti; 1.00)
Vota:
counter