Articolo 1: «Quella di Gianguido è la vittoria della competenza»

I coordinatori regionali Di Febo e Ranieri plaudono al successo elettorale: «Insegnerà al centrosinistra ad uscire da una tattica asfissiante»
25 giugno 2018

TERAMO - Si sussegono le attestazioni di stima per il risultato conseguito da Gianguido D'Alberto nel ballottaggio che lo ha eletto sindaco di Teramo. Tra le prime quelle di “Articolo 1 MDP“, con la nota a firma dei coordinatori regionali Tommaso Di Febo e Fabio Ranieri: «Abbiamo creduto e sostenuto da subito e senza
tentennamenti la candidatura di Gianguido D'Alberto come sindaco di Teramo - scrivono -. La sua vittoria è la vittoria dell'impegno profuso in anni di opposizione, della competenza e dell'amore per la propria città, ma anche della coerenza, della nettezza e chiarezza delle scelte, della radicalità senza compromessi nel voler proporre il proprio progetto di cambiamento e rinascita ad una città umiliata dal centrodestra e dal suo sistema di potere. D'Alberto sarà un grande sindaco e la sua vittoria deve essere un insegnamento per le forze del centrosinistra abruzzese ad uscire dalla tattica asfissiante, senza coraggio e perdente con cui si ragiona del futuro della regione Abruzzo. A Gianguido - concludono Di Febo e Ranieri - mandiamo i migliori auguri di buon lavoro e confermiamo il nostro pieno sostegno per il futuro».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter