Brucchi alla Di Pasquale: «Vergognoso strumentalizzare il camper rosa»

Botta e risposta sulla presenza del sindaco all'iniziativa di prevenzione ai tumori
10 maggio 2014

TERAMO – “Vergognoso strumentalizzare un’attività che in realtà svolgo da cinque anni”. Immediata la replica del candidato sindaco Brucchi al duro attacco dell’avversario Pd, Manola Di Pasquale, che questa mattina aveva accusato il primo cittadino uscente - e responsabile del Centro senologico del Mazzini – per la sua presenza “a fini elettorali” nel camper rosa, l’iniziativa di prevenzione ai tumori al seno promossa dall’Airc in piazza Martiri in occasione della manifestazione “L’azalea della ricerca”. “Se la Di Paquale non ha altri argomenti politici – taglia corto Maurizio Brucchi – li andasse a pescare altrove, ripeto è vergognoso che si arrivi a strumentalizzare anche eventi di solidarietà come quello di oggi”. Pronta la risposta anche sul caso degli “amici degli animali” sfrattati – questa la denuncia della Di Pasquale – sempre questa mattina da piazza Martiri per far posto al camper rosa. “Nessuno è stato sfrattato – spiega il sindaco – i volontari hanno trovato il gazebo distrutto e l’assessore Campana ha offerto all’associazione un’altra collocazione. Per questo è stato anche ringraziato”.

Voto medio (2 voti; 5.00)
Vota:
counter