Brucchi 'chiude' con Chiodi dopo le critiche: «Se si candida a sindaco mi dimetto domattina. Ma deve rinunciare al Parlamento...» INTERVISTA

Il botta e risposta tra il primo cittadino e il Governatore emerito sancisce un ulteriore strappo di quello che fu il "modello Teramo"
06 novembre 2017

TERAMO - «Sono disposto a dimettermi anche domattina, se il governatore emerito Gianni Chiodi si candiderà a sindaco di questa città, perchè lo ritengo una persona capace, lo ha dimostrato, è una persona autorevole. Magari però dovrà rinunciare a una candidatura al Parlamento». Alla vigilia del voto in bilancio e all'indomani del 'dimissionamento' del sindaco di Teramo da parte del suo alleato più forte (numericamente almeno) in consiglio, Gatti, la polemica si sposta tra Brucchi e addirittura il Governatore emerito Chiodi, il 'padre' di quel cosiddetto 'modello Teramo' di cui lo stesso Brucchi è figlio. Anche Chiodi sulla stampa si è espresso in un invito al sindaco a dimettersi. E Brucchi stamattina ha risposto per le rime, sfidandolo a tornare in campo alla guida della città. «Visto che anche lui segnala un momento di grave difficoltà per questo territorio - ha detto Brucchi - la sua candidatura potrebbe essere un segnale forte. A quel punto mi dimetterei subito». Le parole di Chiodi non sono state gradite dal sindaco, che ha sottolineato il quasi giurassico disinteresse per l'ex sindaco e Governatore per le questioni cittadine: «E' la seconda volta in quattro anni che lo sento parlare di temi e problemi della città - ha detto il sindaco - e sempre in maniera critica nei confronti di questa amministrazione cittadina. E non credo che per un presidente emerito non sia la cosa migliore da fare...»

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • rrr
    Scritto il 06 novembre 2017 alle ore 23:11:00
    Chiodi dovrebbe evitare di parlare visto che su questo territorio non ha fatto mai nulla e brucchi dimettiti non farti sfiduciare in consiglio sarebbe una figura pessima
Loading...