Campli, Pd: "Fuori dal partito i renziani pro Quaresimale"

La segreteria provinciale risponde a Ricci e Cordoni: "Non siamo alla mercè del fuoco amico"
06 maggio 2014

CAMPLI – Fuori dal Pd i rottamatori camplesi schierati a fianco del candidato sindaco Pietro Quaresimale e, dunque, contro la lista “Fare per Campli” del primo cittadino uscente Giovannini sostenuta dai Democratici. La notizia dell’esclusione, già annunciata nei giorni scorsi, arriva direttamente dalla segreteria provinciale del partito che oggi risponde “picche” alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dai "renziani" Vincenzo Cordoni e Roberto Ricci sulla loro piena appartenenza al Pd, nonostante la candidatura nella civica “A Tutto Campli” dell’avvocato Quaresimale. “Come da regolamento e statuto del Pd – si legge in una nota della segreteria – i candidati nella lista in opposizione a “Fare per Campli” non possono essere più considerati parte di questo partito. Il Partito Democratico – continua la nota – non può certo permettersi di essere alla mercé di un fuoco amico proveniente da suoi oppositori di fatto”. La segreteria ribadisce infine il pieno appoggio alla ricandidatura di Giovannini e alla sua lista: “Il direttivo del circolo farnese ha già ribadito come la decisione di sostenere la ricandidatura del sindaco uscente Gabriele Giovannini sia stata presa all’unanimità. L’idea della continuità nell’azione amministrativa e nella connotazione di “Fare per Campli” è riuscita ad unire tutto il partito, ampiamente rappresentato nella lista”.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter