Chiodi arriva «al tempo giusto per vincere le elezioni»

Inaugurata la sede elettorale di via Battisti a Teramo: «Ecco la mia coalizione, forte e coesa»
14 aprile 2014

TERAMO - Apertura di campagna elettorale a Teramo per il candidato Governatore, Gianni Chiodi. Oggi il presidente uscente della Regione Abruzzo ha tagliato il nastro della sua sede elettorale in via Cesare Battisti a Teramo nel bagno di folla di amministratori, esponenti politici della coalizione e tanti candidati. Chiodi ha sottolineato l'importanza di quanto fatto nell'amministrazione della Regione, puntando sul debito risanato della sanità e della disponibilità, grazie alla buon governo dei conti, di 300 milioni di euro da investire nella prossima consiliatura. A chi gli ha chiesto se le vicissitudini di coalizione (segnatamente la difficoltà di individuare un candidato unitario sulla città di Pescara) e se non fosse in ritardo sull'avvio della campagna elettorale, Chiodi ha risposto deciso: «E' il tempo giusto per vincere le elezioni». Chiodi ha garantito una campagna elettorale «più sobria di quelle degli anni preceenti. Le risorse devono essere inferiori, non bisogna dare l'impressione di sprechi», e il discorso dei fondi per la corsa elettorale è stato utile per scoccare una frecciata alla controparte 'd'alfonsiana': «Non abbiamo finanziatori, non abbiamo dietro gruppi di potere... sono dall'altra parte - ha concluso». Chiodi ha poi presentato la coalizione che lo sostiene, sostenendo sicuro che «chi viene è il benvenuto. La coalizione è unita e la presenza dei rappresentanti degli altri partiti del centrodestra è la dimostrazione che ho una coalizione forte e coesa, anche con il Ncd». Al tavolo della presentazione con lui c'erano anche Antonio Del Corvo e Paolo Tancredi (Ncd), Roberto Petri (Fratelli d'Italia), Antonio Menna (Udc), Nazario Pagano (coordinatore regionale Forza Italia) e Carlo Masci (Abruzzo Futuro).

Voto medio (2 voti; 5.00)
Vota:
counter