Core al posto di Ponziani è la prima mossa del rimpasto di D'Alberto

Il capogruppo di 'Insieme Possiamo' brucia la concorrenza interna e sarà assessore alla Cultura. Il sindaco solo dopo procederà alle eventuali nuove nomine
04 ottobre 2019

TERAMO - Il sindaco Gianguido D'Alberto ha risolto il primo passaggio della rimodulazione del suo esecutivo, trovando la soluzione interna al gruppo di Podemos per la sostituzione del dimissionario Luigi Ponziani. Sarà infatti il capogruppo del movimento civico 'Insieme Possiamo', Andrea Core, il nuovo assessore alla Cultura. Il primo step sarà ufficializzato nelle prossime ore, dopo un ulteriore passaggio all'interno del gruppo civico, che si tiene in queste ore. La soluzione Core, che coinvolge uno dei collaboratori più stretti del sindaco, tra i primissimi a sostenerne la candidatura nella primavera del 2018, anticipa quello che sarà più in là, il vero rimpasto di giunta, che potrebbe portare non solo a nuovi ingressi ma anche al rimescolamento delle deleghe attuali. Core, già componente del direttivo nazionale dell'Udu e presidente dal 2017 dell'Assemblea nazionale Forum dei Giovani, 28 anni la prossima settimana, è alla prima esperienza da consiglere comunale, eletto nella tornata amministrtiva del giugno 2018 con il centrosinistra.

Voto medio (1 voti; 3.00)
Vota:
counter