Covelli, entusiasmo e progetti concreti. Nelle liste anche un due volte campione del mondo I NOMI VIDEO

Inaugurata la sede elettorale in piazza Dante con la partecipazione di oltre 300 persone. Tra i candidati l'ex consigliere Di Berardino
12 maggio 2018

TERAMO - Coraggioso, coerente ma soprattutto determinanto e disincantato. Alberto Covelli, il primo a rendersi disponibile a candidarsi quale sindaco della città, ha inaugurato questa mattina la sua sede elettorale in piazza Dante, dove ha radunato una folla di sostenitori e gran parte dei candidati delle liste che lo appoggiano, Popolari con Teramo e Abruzzo Insieme, sfoggiando addiritura un campione del mondo, il pattinatore Ivan Cruciani. Il coraggio gli deriva dall'essersi buttato nella mischia dei giochi contrapposti votati al 'rinnovamento competente' o alla 'discontinuità', nell'affollamento di liste e candidati, mantenendo barra a dritta e dichiarando da subito i suoi obiettivi. Li ha ripetuti con genuina emozione di fronte a circa 300 persone che lo hanno salutato con un lungo applauso, segnando come lui stesso ha sottolineato, «non un dato statistico, il senso di un percorso intrapreso da appena sei mesi e mostrando entusiasmo per un programma concreto». Covelli si fregia di poter contare su persone normali e perbene «che sono l'essenza di questa città - ha detto - e del quale sono felice ed orgoglioso».
Il candidato, sostenuto dall'esperienza politica e ammnistrativa di Dodo Di Sabatino Martina, ha ripetuto i presupposti del suo progetto fondato sul rapporto “impresa-innovazione-università” «per il rilancio dell’eccellenza e dell’economia, del reperimento delle risorse per le manutenzioni cittadine», ma anche del suo piano di sgravi fiscali e di semplificazione burocratica per i commercianti del Centro e per le frazioni.
Come già successo per le esperienze in piazza Martiri, dove ogni sabato in un gazebo informativo Covelli ha incontrato i cittadini, la sede elettorale svolgerà adesso funzioni di raccordo «per parlare del futuro di Teramo, ed a breve i candidati consiglieri delle due liste a supporto della mia candidatura cominceranno una serie di incontri con la cittadinanza per parlare della loro scelta di mettersi in gioco per il futuro della Città».
Tra i candidati, oltre al citato Ivan Cruciani, osteopata del Teramo e vincitore di due mondiali di pattinaggio artistico, oltre che di 5 europei e 5 titoli italiani, ci sono Alessandro Di Berardino già consigliere comunale, Raffaella Di Paola, figlia dello storico ex sindaco Ferdinando (in Abruzzo Insieme), l'ex cestista Niki Bartolini, il commerciante Roberto D'Ignazio, l'avvocato Mariella Valentini (in Popolari con Teramo).

Lista Popolari con Teramo:
Francesca Abate, Niki Bartolini, Luigi Bucciarelli, Riccardo Chiappini, Aurora Corradetti, Caterina Crescenzo, Simone Cupelli, Roberto D'Ignazio, Vincenzo De Santis, Massimiliano De Vita, Marco Di Antonio, Massimo Di Blasio, Francesco Di Cesare, Enza Di Eugenio, Berardo Di Ferdinando, Ombretta Di Giacinto, Alessio Dianetti, Samuel Ferrante, Franco Fredella, Luca Galante, Francesca Galletti, Paola Michini, Fabio Prezioso, Maurizio Romualdi, Ileana Sabou, Francesco Sansonetti, Alessandra Sardella, Moreno Sichetti, Giancarlo Stacchiotti, Valentina Tarallo, Emilia detta Mariella Valentini, Michael Vallarola. 

Lista Abruzzo Insieme:
Alessandro Di Berardino, Gabriele Annunziata, Giulia Benvenuto, Claudio Cecchini, Luca Ciunci, Ivan Cruciani, Paolo D'Amico, Loretta D'Ignazio, Pura Elena detta Purita De La Rosa Mejia, Lisa De Remigis, Tiziana Di Bartolomeo, Christian Angelico, Raffaella Di Paola, Giacomo Di Pietro, Valentina Ferrilli, Mirko Gabriele, Fabio Galizia, Giancarlo Ippoliti, Francesca Giulia Laraia, Monica Marinari, Luigi Mercuri, Francesca Mettimano, Francesco Misantoni, Lucio Narcisi, Luca Palandrani, Gioele Pedalino, Cesare Recinella, Stefano Sperandii, Monica Spinosi, Luis Fernando Tramontana, Angela Tribuiani, Ilo Vischia.



Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter