Di Stefano sceglie un pallet e la Villa Comunale per presentare i volti nuovi: «Nessun candidato della vecchia amministrazione» FOTO VIDEO

Presentata la lista di Azione Politica, età media 41 anni: «Il nostro paletto politico: stop ai 'vecchi', me compreso»
16 maggio 2018

TERAMO - Rudy Di Stefano sale sopra un pallett e trasforma la piazzetta della Villa Comunale Bandini in una location molto simile allo Speakers' corner di Hyde Park: poche parole per presentare la lista dei suoi candidati, quelli di Azione Politica, alla presenza del coordinatore regionale Gianluca Zelli, e passare poi la parola al candidato sindaco di questa coalizione civica, Mauro Di Dalmazio. «Una lista civica per dare a Teramo un'amministrazione profondamente rinnovata e competente, pronta ad affrontare le future sfide con caparbietà e con l'unico obiettivo di veder risorgere la nostra città. Quando abbiamo deciso di presentarci in questa campagna elettorale – ha aggiunto Di Stefano - abbiamo voluto mettere un unico piccolo grande paletto: in Azione Politica non sarebbe stato candidato nessun membro delle passate amministrazioni comunali, me compreso. Il messaggio è chiaro: Teramo merita di voltare pagina con proposte concrete e una squadra, composta da persone con diverse esperienze e competenze lavorative, che sappia realizzare i sogni e le speranze di tutti quelli che hanno voglia di cambiare».
La lista di 32 candidati, ha un’età media di 41 anni ed è formata da persone provenienti dalla libera professione, dal commercio, dal mondo del volontariato.

«Azione Politica si mette alla prova con una squadra nuova - ha detto Zelli -, piena di energie ed esperienza personale da mettere a disposizione. Teramo merita un cambio di passo, di ripartire dalle persone, dal territorio, da luoghi come questo, la Villa Comunale, col preciso significato di recuperare e dare vigore agli angoli di città troppo spesso in stato di abbandono».
Sviluppo economico, rilancio e difesa del commercio, attenzione all'ambiente, alle fasce più deboli con un osservatorio sul sociale, pronto intervento manutenzioni in centro e nelle frazioni, valorizzazione e messa in rete dei siti storici e culturali presenti in città. Questi alcuni dei punti che la formazione civica mette al centro della propria proposta programmatica, in linea con la coalizione che supporta Di Dalmazio.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • Domenico Crocetti
    Scritto il 16 maggio 2018 alle ore 21:47:00
    Valuti il candidato a sindaco di questa lista (ma anche i candidati a primo cittadino di altre liste) di inserire nei loro programmi elettorali la realizzazione di un Circolo Ricreativo per Anziani al Parco Fluviale del Tordino e del Vezzola che - a differenza di quello esistente in Piazza Sant'Anna, piuttosto angusto - avrebbe, quindi - va da sé - anche spazi open-air e potrebbe prevedere altresì un mini servizio di ristoro. Inoltre questo Centro potrebbe fornire servizi vari alla popolazione anziana - e non solo - che potrebbe anche essere coinvolta in lievi lavori di manutenzione e potrebbe infine diventare un valido presidio in territori non sempre impeccabilmente sotto controllo. Distinti saluti. Domenico Crocetti
Loading...