Ecco il nuovo Consiglio comunale e i "papabili" assessori

Conferme, volti nuovi di piazza Orsini
09 giugno 2014

TERAMO - Definito il nuovo sindaco con l'esito del ballottaggo che ha riconfermato Brucchi alla guida della città. E' il giorno dei numeri e dei conteggi sulla composizione dei seggi attributi in Consiglio comunale che vede tante conferme, ma anche volti nuovi. Per la maggioranza ci sono 19 consiglieri, per la minoranza 13 più il sindaco Maurizio Brucchi. Questa la composizione:

FUTURO IN
Rudy Di Stefano   897
Piero Romanelli    525
Franco Fracassa   494
Francesca Lucantoni 465
Eva Guardiani  429
Silvio Antonini  394
Giovanni Battista Quintiliani  365

NCD
Mario Cozzi   749
Marco Tancredi  495
Valeria Misticoni   383
Raimondo Micheli 345

FORZA ITALIA
Mirella Marchese  502
Alessia De Paulis  169
Italo Ferrante   140

AL CENTRO PER TERAMO
Giorgio Di Giovangiacomo  562
Guido Campana  430

POPOLARI CON TERAMO
Domenico Sbraccia  479
Alfonso Di Sabatino Martina  448

INSIEME PER TE
Milton Di Sabatino 410
Domenico Narcisi 353

PD
Manola Di Pasquale 12.812
Gianguido D'Alberto  523
Alberto Melarangelo 388
Maurizio Verna   434
Flavio Bartolini   329
Francesca Di Timoteo   291

TERAMO CAMBIA
Antonio Filipponi  275
Maria Rita Santone  170

FINALMENTE POMANTE
Gianluca Pomante 2592
Maria Cristina Marroni 220

CITTA' DI VIRTU'
Graziella Cordone  1387

MOVIMENTO 5 STELLE
Fabio Berardini   2786
Paola Cardelli  163

E chi sono i 'papabili' assessori.
Il discorso degli ingressi in consiglio comunale è strettamente legato a quello degli assessori. A doppio filo. Perchè ogni poltrona in esecutivo "libera" posti nell'assise civica. Ecco dunque che Futuro In "reclama" almeno 3 assessorati, che dovrebbero essere appannaggio di due uscenti, Rudy Di Stefano e Piero Romanelli, e di Eva Guardiani che passerebbe dalla giunta provinciale a quella comunale. Anche se il risultato ottenuto da Franco Fracassa imporrebbe una riflessione ulteriore per un posto in giunta (scatta per il gruppo di Gatti un quarto assessorato?). Il Nuovo Centro Destra terrà due posti in giunta: il confermatissimo Mario Cozzi e Valeria Misticoni. Un assessorato a testa dovrebbe toccare alle "civiche": Sbraccia (Popolari con Teramo), Di Giovangiacomo (Al Centro per Teramo) e Marchese (Forza Italia) sono i candidati più accreditati. Due le "spine": Dodo Di Sabatino Martina e Guido Campana. Sono al momento fuori e il loro destino dipende dagli accordi politici con il sindaco Brucchi e dal nono assessorato 'ballerino'.

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter