Elezioni, per il quinto candidato spunta il nome di Germana Goderecci

Per la nuova compagine civica si fa spazio un'altra donna nella corsa alla poltrona di sindaco
16 gennaio 2014

TERAMO - Fumata nera per la nuova compagine civica riunita ier per sancire la quinta candidatura in corsa al comune di Teramo. Non c'è ufficialità sul nome, ma tre indicazioni sono emerse chiaramento: patto di ferro tra i suoi componenti (Sel, la lista Città di Virtù e le associazioni aderenti tra cu Robin Hood e Officine indipendenti), la presentazione alla città fissata per il 25 gennaio e una rosa più ristretta di nomi in cui emerge forte la componente femminile. Infatti oltre al nome di Vincenzo Cipolletti (coordinatore dei circoli di Sel) e a quello di Graziella Cordone (sostenuta dalla lista Città di Virtù), spunta una nuova e forte convergenza su un'altra donna riconducibile all'area di centro sinistra, Si fa spazio in questa compagine Germana Goderecci, già Consigliera di Parità in Provincia di Teramo ed ex assessore comunale dei Comunisti Italiani. Se fosse ufficializzata anche la candidatura da parte del Pd di Manola Di Pasquale non si può certo dire che questa competizione elettorale sia avara di quote rosa.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter