Forza Italia: sulle liste a Teramo lavorano Giacomo D'Ignazio e Italo Ferrante

L'investitura arriva dal coordinatore regionale Nazario Pagano: «Partito ricompattato»
07 aprile 2018

TERAMO - Saranno Giacomo D'Ignazio e Italo Ferrante, i dirigenti delegati dalla struttura organizzativa regionale di Forza Italia a partecipare ai tavoli locali che dovranno individuare candidati e programmi di una eventuale coalizione di centrodestra. L'investitura arriva da Pescara e dirime anche le recenti polemiche sul diritto di rappresentanza nel corso dei recenti incontri informali tra le forze del polo: l'input è del coordinatore regionale Nazario Pagano, dopo un giro di orizzonte con il coordinatore provinciale, Vincent Fanini. Come si legge in una nota forzista, saranno incaricati di comporre le liste di Forza Italia alle elezioni comunali a Teramo, individuando «i migliori candidati, le espressioni più significative della società civile a Teramo e le personalità che potranno dare un contributo fattivo e importante alla crescita della città». Insomma, la situazione all'interno a Forza Italia sembra essere recuperata, superando lo stallo post caduta della giunta guidata da Brucchi, nata e vissuta proprio all'interno del partito di Berlusconi, ad opera del gruppo di Futuro In del leader Paolo Gatti. «Il ricompattamento voluto dal coordinatore regionale di Forza Italia - i legge nella nota di Forza Italia Abruzzo -, riparte quindi da una mirata analisi delle migliori realtà della società teramana, affidando un compito delicato e importante a D’Ignazio e Ferrante, affinché possa delinearsi una rosa di candidature fatta di persone competenti, motivate, orgogliose di mettersi al servizio della comunità e con idee ben precise per far ripartire la macchina amministrativa all’insegna del buon governo». Un incontro organizzativo sarà fissato a breve.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...