Gli assessori Di Matteo e Gerosolimo si dimettono dalla giunta e scrivono a D'Alfonso: «Azzera l'esecutivo regionale»

Dopo il risultato negativo delle elezioni politiche e la "perdita di fiducia da parte dei 180mila elettori", traballa la Regione: «
13 marzo 2018

L'AQUILA - Due assessori della Giunta regionale di centrosinistra guidata da Luciano D'Alfonso,  Donato Di Matteo (Regione Facile), con delega ai Lavori pubblici, e Andrea Gerosolimo (Abruzzo Civico), titolare del Lavoro, hanno presentato le dimissioni, chiedendo contestualmente al presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, di azzerare l'esecutivo e di avviare "una fase che possa portarci a comprendere se ha ancora senso andare avanti". La decisione è stata presa dopo l'analisi del voto alle elezioni politiche in considerazione della perdita di "fiducia da parte di 180 mila abruzzesi".

I due assessori hanno scritto una lettera al governatore abruzzese nella quale denunciano "lo scollamento" tra la Giunta e i cittadini che si e' manifestato nel voto per il rinnovo dei due rami del Parlamento. I due assessori parlano di "fallimento nell'affrontare i temi piu' importanti per la Regione" per cui chiedono l'azzeramento della Giunta. Contestualmente - affermano Di Matteo e Gerosolimo - occorre avviare una nuova fase "che possa portare a comprendere se abbia ancora senso andare avanti" e "in caso di risposta affermativa, con quali termini e modalita'".

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter