Il sindaco tiene per sè cultura e pianificazione territoriale

I lavori pubblici vanno a Cozzi, la scuola alla Marchese e la polizia municipale a Canzio. La Misticoni riprende il Sociale, Dodo l'Autonoma sistemazione
09 novembre 2017

TERAMO - In tarda mattinata poi il sindaco ha riunito la Giunta comunale per comunicare agli altri componenti dell'esecutivo, e prenderne atto, delle dimissioni dei tre assessori di Futuro In. Brucchi ha deciso di tenere per sé Pianificazione strategica e città territorio; Rapporti con l'università; Rapporti con le amministrazioni e gli organi dello Stato; Comunicazione istituzionale; Rapporti con il Consiglio Comunale; Protezione Civile; Cultura, Politiche culturali e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale della città, Laboratorio per le attività culturali. Nel contempo, ha confermato la delega di vice sindaco ad Alfonso Di Sabatino Martina (Teramo Soprattutto), redistribuendo tra loro le deleghe dei dimissionari. Tra le più importanti, quella dei Lavori Pubblici all'assessore Mario Cozzi, delle Politiche sociali e giovanili a Valeria Misticoni, della Polizia municipale a Roberto Canzio, della Pubblica Istruzione e Pari opportunità a Mirella Marchese e dell'Autonoma sistemazione allo stesso vice sindaco Di Sabatino Martina che ha anche la delega della Ricostruzione.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...