L'assessore D'Ignazio ufficializza il suo impegno con '+Abruzzo' per Legnini

Torna in campo per un altro mandato alla Regione: «Confido nell'alleanza tra progressisti e liberali»
09 gennaio 2019

TERAMO - L'assessore al turismo Giorgio D'Ignazio sarà di nuovo in campo alle prossime elezioni regionali: ha infatti ufficializzato la sua candidatura nella pista '+Abruzzo' che sostiene Giovanni Legnini alla presidenza della Regione. «Mi candido al Consiglio regionale - dice - per continuare a far crescere la terra che più amo al mondo e ho deciso di sostenere il progetto di Legnini perché credo fermamente che l’alleanza tra progressisti e liberali rappresenta una base solida per un futuro fatto di lavoro, innovazione ma anche di solidarietà e legalità». D'Ignazio basa la sua nuova esperienza sui risultati politici e amministrativi ottenuti come Consigliere comunale e come assessore alle attività produttive e alle politiche sociali, a Teramo, risultando sempre tra i più votati, e da consigliere regionale: all'Emiciclo oltre ad essere stato capogruppo e consigliere Segretario dell’ufficio di Presidenza del consiglio regionale è stato nominato nell’aprile del 2018, assessore al Turismo. «Per me la politica significa mettersi a servizio dei cittadini del mio territorio, con passione, impegno e responsabilità - dice D'Ignazio che è anche volontario dell'Unitalsi e della Croce Rossa -. Sono sempre stato tra la gente e sono le persone che hanno creduto in me in questi anni che ancora una volta mi hanno chiesto di impegnarmi per continuare il lavoro avviato per il rinnovamento e la crescita della nostra amata provincia teramana. Una terra che deve tornare ad essere centrale nella governance della politica regionale».

Voto medio (3 voti; 4.67)
Vota:
counter