L'assessore Di Stanislao si presenta

Con il coordinatore dell'Idv, Mascitelli, ha illustrato il compito del suo partito: «Sentinelle del programma»
07 giugno 2008
PESCARA - "L'Italia dei Valori è un partito unito. Abbiamo deciso in modo collegiale di dare sostegno al governo di Del Turco sulla base di priorità programmatiche. Saremo un sentinella attenta e vigile affinché il programma di governo venga rispettato". Lo ha dichiarato il coordinatore Idv in Abruzzo, Alfonso Mascitelli, nella conferenza stampa di presentazione del neoassessore regionale Augusto Di Stanislao. "Da parte dell'Italia dei Valori - ha proseguito Mascitelli - non c'é stato alcun temporeggiamento. In questo mese abbiamo avuto due incontri con Del Turco: nel primo il presidente ci ha illustrato i quattro assi programmatici del governo regionale, sanità, pianificazione e programmazione, utilizzo delle risorse comunitarie e riforma degli enti istituzionali; nel secondo il nostro partito ha condiviso tali priorità programmatiche". "Abbiamo chiesto a Del Turco i tempi di realizzazione di questi obiettivi e di far sottoscrivere il programma ai consiglieri regionali che vi si riconoscono. Con l'assicurazione che ciò avverrà nelle prossime sedute, abbiamo deciso di sostenere la Regione. E' stata una scelta di responsabilità, nella prospettiva di dare appoggio alle famiglie abruzzesi e di rilanciare la credibilità del centro-sinistra". "L'opzione del nostro rappresentante in Giunta - ha continuato Mascitelli - è stata dettata, oltre che dalla necessità di ridurre i costi della politica, dalla volontà di ottenere risultati in tempi brevi. Sarebbe stato incoerente puntare su una personalità esterna. Anche il presidente Idv, Antonio Di Pietro, ha condiviso la nostra volontà". "Mi impegnerò da subito - ha dichiarato Di Stanislao - per non deludere le aspettative dei cittadini che si riconoscono nel nostro partito. Sono convinto che l'Idv - ha continuato - possa rappresentare il valore aggiunto della Giunta regionale. L'assessorato punterà sul lavoro di squadra; possiamo diventare un momento di innovazione politica e amministrativa".
Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter