La Commissione Bilancio approva una risoluzione per evitare la chiusura della Polpost di Teramo

E' stata presentata dai consiglieri regionali Mariani (Dp), Di Dalmazio (Af) e Di Nicola (Cd)
17 maggio 2017

L'AQUILA - La commissione Bilancio della Regione ha approvato una risoluzione a firma Mariani (Partito Democratico), Di Dalmazio (Abruzzo Futuro) e Di Nicola (Centro Democratico) per chiedere alla Regione di intercedere con il governo nazionale affinchè venga scongiurata la chiusura del presidio di polizia postale di Teramo. 

«Teramo non puo' continuare a perdere Uffici e Servizi - afferma il capogruppo Pd, Sandro Mariani, presentatore del provvedimento -. Il presidio della polizia postale di Teramo è importante perchè interviene in ambiti importantissimi di tutela come la pedopornografia ed il cyber terrorismo. La chiusura della sezione Teramana sarebbe l'ennesimo colpo inferto alla città privandola di un ufficio che quotidianamente è impegnato nelle procure di Teramo e della Direzione distrettuale dell'Aquila per il contrasto dei crimini verso i minori».
Il consigliere Mauro Di Dalmazio ha rimarcato che «la soppressione non comporterà alcun risparmio di spesa e non incideraà sulla contrazione dei costi, quindi non si comprende perchè debba essere privata la provincia di Teramo di un servizio così importante per il territorio».

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter