Mariani: «Il Pd metterà in campo un sindaco con il coraggio per amministrare questa città»

I Dem schierano lo stato maggiore per lanciare la campagna «per riprendere la guida di Teramo»
05 dicembre 2017

TERAMO - Dopo la caduta anticipata dell'amministrazione Brucchi il Pd teramano pensa al futuro e invita le forze di centro e centrosinistra, nonché le liste civiche, a individuare insieme un programma condiviso e un candidato sindaco credibile, rilanciando anche le primarie di coalizione.
L'avvio del percorso per "riprendere la guida della città" è avvenuto in una conferenza stampa. Presenti il segretario regionale del partito Marco Rapino, il commissario dell'unione comunale Sandro Mariani, il segretario provinciale Gabriele Minosse, il presidente della Provincia Renzo Di Sabatino e gli ormai ex consiglieri comunali del partito a Teramo. Il Pd ha ribadito come la caduta di Brucchi sancisca la fine di quel 'modello Teramo' che avrebbe portato all'impasse politico-amministrativa. «Non possiamo non evidenziare che quella odierna non è solo la sconfitta di un sindaco, come si continua a far sembrare da parte di alcuni esponenti del centrodestra - ha detto Mariani -. Al contrario le responsabilità sono ripartite tra i vari soggetti che oggi cercano di ritagliarsi un volto nuovo o di prendere le distanze dal sindaco. Il Pd riparte dalla piazza, riparte dalla gente. Avremo modo nei prosimi giorni di esibire il patrimonio umano che abbiamo coinvolto in questi mesi. Per chi è realista sa che un partito non può governare da solo una città, c'è anche un lavoro di raccordo da fare, che stiamo facendo da tempo. Ma soprattutto - ha aggiunto Mariani - la scelta del candidato dovrà essere fatta su una persona che sappia mettere in campo il coraggio, per amministrare questa città ci vuole tanto coraggio». 
«Teramo era da tempo ostaggio del centrodestra - hadetto il segretario regionale Rapino -. Oggi certifichiamo la fine del modello Teramo e l'incoerenza di un centrodestra dove un pezzo di Forza Italia fa cadere il sindaco di Forza Italia. Oggi il Pd ha l'ambizione di tornare alla guida della città. Teramo in questi mesi è stata abbandonata dalla propria classe dirigente, noi siamo l'opposto. Ricominceremo dai cittadini, portando Teramo nel dibattito regionale".

Voto medio (1 voti; 5.00)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • Io
    Scritto il 06 dicembre 2017 alle ore 07:21:00
    Ma fatela finita anche voi. Andate a casa tutti! Qui ci vuole gente nuova, volenterosa, gente non attaccata alla poltrona e che voglia veramente il bene di questa città.
Ultimi commenti
Loading...