Mariani e D'Alberto concordi: «Hanno gestito solo pesi e contrappesi»

Per i due capigruppo del Pd in Regione e Comune, Brucchi aveva come obiettivo solo la sopravvivenza
21 aprile 2017

TERAMO - Sul fronte delle opposizioni, c'è curiosità di conoscere la reazione di chi, in particolare, viene indicato come il grande regista di una caduta dell'amministrazione Brucchi, ovvero il capogruppo regionale del Pd, Sandro Mariani. Ma lui è oltre, per così dire, la "fase Brucchi": «Ritengo di non avere nulla da commentare - ha detto Mariani - in quanto l'unico mio impegno è quello di continuare a lavorare per garantire al capoluogo un'alternativa concreta ad un'amministrazione che in tre anni ha avuto, come principale occupazione, la ricerca continua di pesi e contrappesi per garantirsi la sopravvivenza politica e amministrativa». E in tema di futuro candidato sindaco di centrosinistra, l'omologo di Mariani in consiglio comunale, Gianguido D'Alberto, non ha dubbi e non è nemmeno sorpreso: «Un atto inevitabile - ha commentato - dopo la doppia sfiducia subita dal consiglio comunale in dieci giorni. Una sfiducia che ha spezzato definitivamente il già debolissimo legame con le elezioni del 2014». Per D'Alberto, tra i papabili candidati alle prossime elezioni amministrative, «si tratta di una sconfitta che segna il fallimento non solo di Brucchi ma soprattutto di tutti i leader del centrodestra teramano che, in una situazione di crisi, si sono preoccupati fino all'ultimo solo di gestire potere e poltrone, conducendo con arroganza la città verso il commissariamento».

 

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Commenti

« Lascia il tuo commento »

I tuoi commenti sono i benvenuti se seguirai le semplici indicazioni riportate qui sotto.
  • I commenti devono riguardare solo informazioni presenti nelle notizie
  • Non inserire commenti per conto di terzi, per sentito dire o altro: i commenti devono essere frutto della tua personale esperienza
  • Non usare parole e termini offensivi, anche se hai un giudizio negativo in merito all'argomento trattato
  • Non utilizzare questo spazio per fare pubblicità, di qualunque tipo
  • Segui le indicazioni di base della netiquette, come ad es. non scrivere tutto in caratteri maiuscoli
I commenti inseriti devono corrispondere a verità ed essere espressi in modo dettagliato e comprensibile.
Per ogni commento il sistema provvederà a salvare il tuo indirizzo IP e l'ora in cui è stato inserito il commento ai fini di perseguire legalmente tutti quei commenti che non rispetteranno le regole sopra elencate.
Ricorda che ci riserviamo di eliminare senza alcun preavviso tutti i commenti da noi ritenuti offensivi o non rispettosi delle precedenti indicazioni.
Emmelle.it non è responsabile dei commenti scritti dagli utenti.
Grazie per la collaborazione.
La Redazione di emmelle.it
Dichiaro che il commento da me inserito corrisponde a verità,
e rispetta tutte le indicazioni riportate nella guida di compilazione.
Dichiaro inoltre di aver letto l'informativa sulla privacy e di liberare
Emmelle TV Srls Unipersonale da qualsivoglia responsabilità
relativamente al contenuto del commento da me inserito.

 
Attiva la notifica per essere aggiornato via email sui nuovi commenti all'articolo
  • Caesar
    Scritto il 21 aprile 2017 alle ore 20:43:00
    Mariani pensi pure a D'Alfonso che ha beccato l'ennesimo avviso dalla magistratura....forse torneremo presto a votare pure alla Regione...a riveder le Stelle
Ultimi commenti
Loading...