Narcisi e il dissidente Sbraccia adesso invitano il centrodestra a concludere la consiliatura

Un appello alla responsabilità arriva anche da chi ha contribuito a far mancare il numero legale nel consiglio di giovedì scorso
04 novembre 2017

TERAMO - Un richiamo alla reponsabilità e a proseguire la consiliatura fino alla sua conclusione naturale del 2019 arriva dal gruppo consiliare "Insieme per Te", a firma del capogruppo Domenico Narcisi ma soprattutto di uno dei dissidenti, Mimmo Sbraccia, uno di quelli la cui assenza giovedì scorso ha contribuito a far mancare il numero legale per l'apertura del consiglio. «Pieno sostegno al sindaco - scrivono - e invito a tutte le forze del centro destra teramano ad una seria riflessione, nel rispetto del mandato elettorale ricevuto dai cittadini teramani».

«Riteniamo che nessun consigliere eletto dai cittadini - si legge nella nota di 'Insieme per Te' - possa esimersi dall’assumersi questa importante responsabilità e ne siamo ancor più convinti considerando e conoscendo l’etica politica e morale delle  “persone” che oggi rivestono questo importante ruolo all’interno della maggioranza di centro destra e che hanno firmato il documento di fine legislatura non più tardi di qualche mese fa». Narcisi e Sbraccia invitano Brucchi a convocare urgentemente un incontro con tutti i responsabili politici delle varie anime del centro destra per ribadire e dichiarare la loro volontà a proseguire l’attuale consigliatura fino alla sua scadenza naturale prevista per il 2019.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter
Loading...