Non è un paese per giovani, ne discutono i candidati di 'Teramo Vive'

L'incontro pubblico, organizzato da Davide Di Carlantonio, Stefano Di Gregorio e Vittorio Molini , si terrà all'hotel Abruzzo lunedì
31 maggio 2018

TERAMO - "Non è un paese per giovani" è il titolo dell'incontro che si terrà lunedì 4 giugno, alle 17, nella sala conferenze dell'hotel Abruzzi a Teramo. Lo organizzano i candidati della lista civica 'Teramo Vive', Davide Di Carlantonio, Stefano Di Gregorio e Vittorio Molini e le conclusioni saranno del candidato sindaco della coalizione, Gianguido D'Alberto. Il tema è quello della Teramo potenziale, ovvero di una città a vocazione universitaria, che abbia nelle sue istituzioni culturali un punto di riferimento per lo sviluppo cittadino; una città accogliente e attrattiva anche per chi vuole venire a studiare a Teramo e decida di rimanervi; una città che riapra al mondo del lavoro e dia la possibilità ai giovani di pianificare il proprio futuro senza costringerli, in molti casi, ad abbandonare la propria terra. Ma si discuterà anche della ricostruzione post sisma, del patrimonio immobiliare scolastico, degli impianti sportivi e della connessione tra centro storico e frazioni, oggi abbandonate; così come una rimodulazione del verde pubblico e del decoro urbano e l’ecosostenibilità.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter