Pomante sindaco sceglierebbe gli assessori con una selezione pubblica

E' la proposta che metterà in atto il candidato delle liste civiche se eletto a maggio
21 febbraio 2014

TERAMO - Il candidato delle liste civiche teramane, Gianluca Pomante, propone per formare la squadra del Suo esecutivo, di individuare i potenziali assessori attraverso una selezione pubblica. Una scelta che passi attraverso la consueta scelta fiduciaria, ma secondo Pomante "travisata, che si traduce nelle convenienze partitiche, nelle liturgie dell’equilibrio di favori e nella ponderazione del peso elettorale dei singoli (e delle lobby che ad essi fanno capo)". Questa scelta per il candidato sindaco si traduce in un "danno concreto per la collettività perché troppo spesso gli assessori non hanno le competenze specifiche nei settori" che gli vengono affidati, con la conclusione che finiscono sotto le decisioni dei dirigenti. Pomante intende interrompere questa prassi "eticamente e moralmente inaccettabile introducendo il criterio unico della competenza e della professionalità a fondamento delle scelte politiche, procedendo ad una selezione dei candidati basata sulla valutazione oggettiva dei curricula e delle competenze specifiche per materia, rendendo nel contempo pubblico e trasparente tale processo".

Voto medio (1 voti; 4.00)
Vota:
counter