Quagliariello apre la sede di Idea e punta sul rilancio di Giulianova: "Con il centrodestra unito" FOTO

Il senatore guarda alla città come la capitale del medio Adriatico. Tanti gli amministratori e i cittadini. C'è anche il candidato sindaco della Lega, Tribuiani
07 aprile 2019

GIULIANOVA - Pienone alla sede elettorale di Idea di Giulianova, inaugurata nel pomeriggio dal leader nazionale del movimento, il senatore Gaetano Quagliariello. A 50 giorni dalle elezioni Amministrative giuliesi (si voterà il 26 maggio), in una campagna elettorale ancora tutta da definire, per il presidente nazionale di Idea c’è una sola grande certezza: il Centrodestra correrà unito. «E’ questa - ha detto Quagliariello -, come insegnano le recenti elezioni regionali e provinciali, l’unica possibilità per la coalizione di riprendere le redini della città e del Paese. Giulianova ha tutti i requisiti per diventare la capitale del medio Adriatico, ma prima deve essere rilanciata. E’ necessario, ad esempio, che il turismo lavori 12 mesi l’anno e non per un periodo che diventa sempre più breve a causa dell’erosione. Questo è il momento di sfruttare una filiera. Giulianova è una città che ha subito troppi giochetti politici e che ora aspetta di cambiare ma, perché si riprenda, è necessario che sia una priorità per chi governa la Regione e per chi governa la Provincia. Abbiamo bisogno – ha concluso il leader di Idea - che questo movimento diventi l’anima di un rinnovamento della componente liberale, cristiana e conservatrice, che sia in grado di affiancare la Lega e dia finalmente equilibrio alla coalizione di Centrodestra». All’Incontro, moderato dal coordinatore comunale di Idea, Gianluca Antelli, sono intervenuti il coordinatote provinciale del movimento, Vincenzo Viola, il vice sindaco di Silvi, Fabrizio Valloscura e la neo consigliera provinciale, Beta Costantini. Tanti i volti noti in sala: dalla candidata regionale di Idea, Nadia Baldini, all’ex assessore della Giunta Mastromauro,  Francesca Guerrucci, all’ex consigliere centrista Gianfranco Francioni al candidato regionale di Fratelli d’Italia, Romolo Lanciotti.  Nonostante il Senatore Quagliariello, per rispetto alla coalizione, abbia deciso di non rendere noto il nome del candidato sindaco di Centrodestra, non è passata inosservata nei locali di viale Orsini la presenza del candidato sindaco della Lega, Pietro Tribuiani.

Voto medio (0 voti; 0)
Vota:
counter